Consigli di riscaldamento redditizi per i proprietari di proprietà croati

I proprietari e i proprietari di immobili in Croazia dovrebbero sfruttare al massimo l'opportunità di risparmiare sulle spese di riscaldamento mensili. Nel 2017, i prezzi dell'elettricità delle famiglie in Croazia sono scesi tra i più bassi dell'Unione europea, ma tali prezzi contribuiranno solo ad abbassare il costo del riscaldamento degli immobili se sono state adottate misure precauzionali per garantire che il calore sia distribuito efficacemente. L'obiettivo è quello di pensare a lungo termine: in ultima analisi, si vogliono porre le strutture in atto per mantenere basso il costo dell'elettricità negli anni a venire, in modo da poter contenere le spese mensili per ogni unità immobiliare.
 

Cost-Effective Heating Tips for Croatian Property Owner


Utilizzare un sistema di gestione centrale
Se sei un proprietario con proprietà in affitto in Croazia, avrai bisogno di un metodo per controllare il calore e le utilità in unità diverse da un sistema centrale. L'innovativa tecnologia di controllo del clima consente di monitorare le utenze mensili per ogni unità e di accendere / spegnere l'elettricità quando i residenti si spostano o abbandonano i locali. Ad un livello più ampio, il governo croato identifica gli impianti di riscaldamento centralizzati come una priorità assoluta per il risparmio energetico, il che significa che la maggior parte dei nuovi edifici sono dotati di riscaldamento centralizzato che può essere facilmente controllato tramite accesso remoto.

Controlla le tue finestre
Per le unità immobiliari più vecchie o che utilizzano sistemi di riscaldamento a gas, è consigliabile che i proprietari installino gli eliminatori di tiraggio per mantenere l'aria calda all'interno durante i mesi invernali. Gli eliminatori di tiraggio riducono la quantità di aria fredda immessa nel settore immobiliare, che a sua volta riduce il consumo di calore in eccesso utilizzato dalla maggior parte dei residenti quando la temperatura inizia a scendere. Possono anche essere installati sotto le porte, all'interno della ventilazione e in altre aree in cui l'aria calda fuoriesce. Tuttavia, è importante dire ai tuoi residenti di aprire porte e finestre almeno una volta al giorno, quando possibile, poiché le unità avranno ancora bisogno di circolazione per assicurare pratiche di aria salubre.

Pensa all'umidità
A seconda della posizione del tuo immobile, l'umidità può giocare un fattore importante nel mantenere le case al caldo per meno soldi. Ad esempio, nell'area pannonica, gli inverni sono relativamente umidi nonostante la temperatura si aggiri intorno a 0 ° C, il che può portare a un eccesso di muffa e crescita dell'umidità. Potrebbe essere una buona idea installare dei deumidificatori a basso costo ed efficienti dal punto di vista energetico nelle unità immobiliari affinché i residenti possano utilizzarli durante la cottura o la doccia o durante le forti piogge. Ciò garantirà che l'aria secca proveniente dai sistemi di riscaldamento circoli efficacemente e risparmi denaro sulle spese di riscaldamento mensili. Vale anche la pena di consigliare ai vostri inquilini di astenersi dall'essiccare indumenti o asciugamani umidi su fonti di calore durante i mesi invernali, poiché ciò ha un effetto negativo sull'umidità.

Un efficace controllo energetico e pratiche di risparmio energetico di buon senso possono aiutare i proprietari immobiliari a ridurre i costi di mantenimento delle famiglie, con costi e sforzi minimi. Il risultato finale è, ovviamente, un obiettivo a lungo termine che consente ai proprietari di risparmiare denaro sulle spese di base che dovranno fornire quotidianamente ai propri residenti, garantendo nel contempo il miglior mantenimento degli immobili.

 

Aggiunto: 04.12.2018.

Categoria: CROAZIA NOTIZIE IMMOBILIARI

 
CIRCA L'AUTORE
Agenzia immobiliare Broker

Jacqueline Burns è una scrittrice freelance con oltre un decennio di esperienza lavorativa in investimenti immobiliari. Nel suo tempo lontano dal lavoro, è interessata a ristrutturare case e fai-da-te. Attualmente è impegnata nella gestione dei contenuti per un'attività di trasferimento professionale. Ciò include lavorare con il proprio team per produrre articoli e risorse che forniscono informazioni agli investitori immobiliari.