Guida acquirenti stranieri


POSSONO ACQUIRENTI STRANIERI DI ACQUISTARE IMMOBILI IN CROAZIA?

Dal 01 febbraio 2009, i cittadini di tutti gli Stati membri dell’UE così come gli individui possono acquistare proprietà come cittadini croati. Le proprietà che non possono comprare le persone fisiche straniere sono terreni agricoli e foreste. I cittadini di altri paesi al di fuori dell’UE possono acquistare la proprietà con il consenso del Ministero degli Affari Esteri. Soddisfazione può ottenere i cittadini di quei paesi con cui la Croazia ha firmato un contratto di reciprocità.

La procedura è come segue:

Quando un cittadino straniero decide di acquistare beni immobili, ha concluso un contratto di acquisto con il venditore, che a quel tempo non deve essere autenticata, e, insieme con la documentazione prescritta deve essere presentata al Ministero degli Affari Esteri a Zagabria. Dopo aver ottenuto l’omologazione può essere fatta la registrazione di proprietà per loro conto e pagare la tassa sugli immobili.

I cittadini stranieri che stabiliscono, o hanno già una società con sede in Croazia, possono acquistare beni reali di proprietà della società, senza alcuna restrizione. I cittadini di tutti i paesi possono costituire una società in Croazia.

COME COSTITUIRE UNA SOCIETÀ IN CROAZIA?

Oltre all’acquisto della proprietà come una persona fisica, i cittadini stranieri possono costituire una società in Croazia e acquisire la proprietà del bene come una società croata. In questo caso, non è necessario attendere l’approvazione da parte del Ministero della Giustizia, in quanto acquirente di cittadino straniero come il fondatore e proprietario di aziende croate hanno gli stessi diritti dei soggetti giuridici croati.

Una certa percentuale di cittadini stranieri decide per questo passaggio, così i nostri clienti offriamo i servizi di stabilire imprese in Croazia. La costituzione della società dura da 1-2 settimane. Se si è fisicamente presenti in Croazia, siamo in grado di accompagnare e vi aiuterà in ogni operazione. Se non sei qui, che non è un problema, vi invieremo la procura che confermano nel loro paese, e tutti noi eseguire per voi. Il costo di creazione di nuove imprese in quantità totale di ca. € 4.000, comprese le tasse, spese notarili, spese di uffici governativi, il capitale sociale per un importo di 20.000 kune e altri costi sostenuti dalla banca.

Se si desidera costituire una società in Croazia, offriamo un servizio veloce ed efficiente per la costituzione della società a vostro nome.

Prima di ciò, è necessario effettuare le seguenti operazioni:

1. Selezionare il nome della società
– Quando si sceglie un nome, è necessario tenere a mente che il nome deve essere in croato, inglese o in latino
– Il nome della società può anche essere il vostro nome, secondo nome o cognome
– Il nome deve essere unico nella regione, e approvato da un notaio, quindi vi consigliamo di preparare almeno tre opzioni.

2. Verificare la seconda copia del suo passaporto.

3. Per verificare il notaio autorizzazione apostille.

QUAL È L’IMPORTO DELL’IMPOSTA IMMOBILIARE IN CROAZIA?

La Repubblica di Croazia ha un tasso d’imposta unificata del 5% per tutti i tipi di immobili e di tutti i tipi di transazioni. L’importo dell’imposta è determinato sulla base del prezzo del contratto di vendita e valutazione del l’ufficio delle imposte autorizzato, nel cui territorio si trova la proprietà. Secondo la legge di tassa di trasferimento immobiliare pagato dal compratore.

Nel caso di vendita di immobili di nuova costruzione, se il venditore è una società croata, la tassa è di circa. 1,5%.

QUAL È L’IMPORTO DELLA COMMISSIONE AGENZIE IMMOBILIARI?

Intermediazione immobiliare 2% al 4% del prezzo di acquisto. (Carico dell’acquirente)
Spese notarili, le spese legali, interpreti, la costituzione della società: ca. 1% -3% (a carico dell’acquirente)

Se qualcuno ti offre un prezzo più basso per il servizio, è necessario fare attenzione, perché ci sono probabilmente un accordo di nascosto con il proprietario o no un servizio completo.

CHI PUÒ ESSERE IL VOSTRO AGENTE IMMOBILIARE?

Al momento dell’acquisto di un immobile in Croazia, è necessario prestare particolare attenzione che tutte le attività correlate a l’acquisto della proprietà costituita da persone certificati e qualificati e le aziende. In caso contrario, si può causare un sacco di danni, e non si è protetti in caso di eventuali problemi.

Prima di decidere di acquistare immobili in Croazia, si controlla l’agenzia con cui si lavora.

1 / E ‘particolarmente importante che l’agente con cui si è in contatto con tutti i permessi necessari per lo svolgimento della mediazione. È possibile controllare la legittimità della agenzia e dei loro agenti presso il sito della Camera di commercio croata.

Purtroppo, il sito è solo in croato.

2 / Controllare il prezzo degli immobili, ci sono prezzi diversi su diversi siti web, molte agenzie e gli agenti fanno una differenza di prezzo, senza dover conoscere.

3 / Controllare le agenzie immobiliari per uffici, molte agenzie pubblicizzati su Internet non dispongono di un ufficio e stanno lavorando illegalmente.

4 / Tutte le fatture devono essere emesse e consegnato a voi, non accettano contanti senza ricevuta. In caso di eventuali problemi successivi con la proprietà non si dispone di alcuna prova, e non hanno nessuno che proteggere i vostri interessi.

Garantiamo ai nostri clienti i prezzi più bassi. Se uno qualsiasi del prezzo finale del bene risulta più costoso nella nostra agenzia che in qualsiasi altra agenzia, faremo i nostri servizi a costo zero.

Vi mostreremo che le nostre affermazioni sono vere per le proprietà che fanno pubblicità sul nostro sito, così come coloro che non sono pubblicizzati al pubblico, utilizzando esempi reali.

Se trovate qualche immobiliare sulla costa croata su un altro sito, inviaci le informazioni e controlleremo tutti i dettagli riguardanti la proprietà e l’agenzia, a titolo gratuito. Noi verificheremo se l’agenzia è legale, e se il prezzo è senza extra.


FAQ

Queste sono domande e risposte su alcune delle domande più frequenti sugli immobili in Croazia, per qualsiasi altra domanda non esitate a contattarci o venire nel nostro ufficio e saremo lieti di aiutarvi.

1. I cittadini stranieri possono acquistare immobili in Croazia?

I cittadini stranieri appartenenti agli Stati membri dell'UE possono acquistare beni immobili allo stesso modo dei cittadini croati. I cittadini stranieri appartenenti a paesi extra UE possono acquistare beni immobili in Croazia con due condizioni cumulativamente soddisfatte: accordo di reciprocità con la Repubblica di Croazia e consenso del Ministero della Giustizia.

2. Qual è l'imposta sulla proprietà nella Repubblica di Croazia?

La Repubblica di Croazia ha un'aliquota fiscale unica del 3%. L'importo dell'imposta è determinato sulla base del prezzo del contratto di vendita e della valutazione dell'amministrazione fiscale competente. Secondo la legge, l'acquirente paga le tasse sulla soluzione ricevuta una sola volta.

3. Qual è l'imposta sullo scambio di proprietà immobiliari?

L'imposta è anche del 3%, quindi ogni proprietario paga il 3% del valore stimato della proprietà per la nuova proprietà durante lo scambio.

4. A che ora deve essere pagata l'imposta sulle vendite immobiliari?

L'obbligo fiscale sorge al momento della conclusione del contratto o altra transazione legale che acquisisce l'immobile. Il notaio è tenuto a presentare una copia del documento all'amministrazione fiscale entro 30 giorni dalla firma sui documenti di vendita. Il contribuente è tenuto a pagare l'imposta determinata entro 15 giorni dalla consegna della decisione relativa alla determinazione dell'imposta sulle vendite immobiliari.

5. Che cos'è un acconto e quanto costa?

Un acconto è un'assicurazione che l'acquirente paga al venditore come segno che il contratto è stato concluso e la certezza che l'obbligo sarà adempiuto. In pratica, l'anticipo è indicato sul pre-contratto ed è generalmente pari al 10% del prezzo di acquisto concordato. In caso di adempimento del contratto, l'anticipo viene calcolato nell'importo totale del prezzo di acquisto concordato.

6. L'importo dell'acquisto di immobili può essere pagato in valuta estera?

In linea di principio, no. Ogni vendita nella Repubblica di Croazia deve essere pagata in HRK. Se viene effettuato un pagamento in valuta estera, la banca si convertirà in HRK.

7. È possibile concludere e certificare un contratto di vendita di immobili all'estero?

Sì, se è un cittadino della Repubblica di Croazia, è meglio certificare il contratto con la nostra missione diplomatica. Se si tratta di un cittadino straniero, con la notarile del contratto di acquisto con un notaio pubblico, è richiesta l'apostille del documento pubblico rilasciato in quello stato.